In tema di dimagrimento rapido, vi sarà sicuramente capitato di leggere o sentire parlare di allenamento funzionale.

Sembra infatti essere la chiave del successo per rimettersi in forma dopo le feste o in vista della prova costume. Tuttavia, per risultare efficace, occorrerà prendere nota di alcuni accorgimenti, altrimenti il rischio è quello di affaticarsi inutilmente o comunque non riuscire a raggiungere l’obiettivo che l’allenamento funzionale si pone: uno sviluppo in forza, coordinazione e agilità di tutto il corpo!

L’allenamento funzionale: cosa è

L’allenamento funzionale, o functional training, è una modalità di allenamento che adotta una nuova visione dell’organismo. Pur non essendo particolarmente innovativo, infatti, nella scelta degli esercizi, lo è nell’obiettivo di far sviluppare il corpo nella sua interezza.
Gli esercizi proposti, pertanto, non mirano a sviluppare o potenziare delle zone mirate, ma a coinvolgerle tutte.
Nella visione dell’allenamento funzionale, il corpo è un sistema che, per il suo corretto funzionamento, necessita benessere ed equilibrio in ogni sua componente. Pertanto, per ben cominciare, vanno innanzitutto riattivate tutte quelle parti e potenzialità che, nella vita di tutti i giorni (lavoro al pc, sosta davanti alla tv, ore in auto) vengono del tutto ignorate.

Quali esercizi ci sono nell’allenamento funzionale?

Questa tipologia di allenamento prevede per lo più esercizi a corpo libero (un motivo in più per farsi seguire, durante lo svolgimento: è davvero facile svolgerli nella maniera sbagliata in assenza di una macchina che corregga almeno in parte).

pesi e bilancere

I pesi possono essere tra gli attrezzi utili a svolgere un allenamento funzionale

Si tratta per lo più di circuiti in cui si alternano trazioni, piegamenti, spinte e torsioni, intervallando ogni sessione di esercizi con delle pause necessarie. Gli attrezzi impiegati sono semplici e spesso di facile reperimento, come pesi, elastici, palla medica, bilanciere o barra per le trazioni. A questi, si integrano attività come gli squat o il salto della corda. Diversi esercizi, inoltre, sfruttano il peso corporeo di chi li esegue.

Perché scegliere un personal trainer per l’allenamento funzionale

allenamento funzionale personal trainer catania

Il funzionale può essere un tipo di allenamento altamente personalizzato. Dovendo agire su tutto il corpo, le informazioni di partenza dell’individuo sono importanti per organizzare un’appropriata tabella di marcia: quanto la sua vita sia sedentaria, il peso attuale, eventuali problemi a livello fisico che possono aggravarsi con un allenamento confezionato in casa. Anche un banale mal di schiena, infatti, può diventare un vero e proprio infortunio se aggravato dal ripetersi di azioni scorrette.

Il personal trainer può aiutarti a stilare il programma più adatto a te. Inoltre, trattandosi di un tipo di allenamento che punta al dimagrimento e al riequilibrio dell’organismo, potrebbe esserti utile anche ricevere dei consigli in campo alimentare, e associare una dieta corretta al tipo di attività che svolgi. Il vantaggio è presto detto: il tuo allenamento, abbinato ad una nuova alimentazione, potrebbe essere il primo passo per un nuovo stile di vita, tutto volto al tuo benessere!

Se stai prendendo in considerazione di iniziare con l’allenamento funzionale e vivi vicino Catania, abbiamo un nome da consigliarti: è Daniela Bellavia, personale trainer e Wellness coach presso il Centro Clinico Eden a Catania, in via Attanasio Natale 47. Chiedile anche consigli su come perfezionare la tua dieta: fissa un appuntamento con Daniela chiamando al 373 846 0310.